Fra i partecipanti saranno estratti numerosi e ricchi premi.

Categorie premi

1. Premio Sibilla: voto giuria popolare
2. Vettura con equipaggio che arriva da più lontano
3. Vettura con equipaggio più giovane
4. Vettura con immatricolazione più vecchia
5. Vettura meglio conservata
6. Vettura meglio restaurata
7. Coppa delle Dame, per equipaggio femminile
8. Coppa Ferrari
9. Coppa Lamborghini
10. Coppa Porsche
11. Coppa Alfa Romeo
12. Premio Berlina
13. Premio Sportiva
14. Premio Spider
15. Premio Utilitaria

Crociera per 2 persone ad estrazione tra i partecipanti!

Alcuni dei premi messi in palio

  • Dipinto di Amedeo Marchetti

    Dipinto di Amedeo Marchetti
    Amedeo Marchetti Autodidatta, sfugge alle regole e con pennelli e fantasia cerca di colorare un mondo di poesia. Nato a Tione nel 1959, ha coltivato fin dall’infanzia la passione per la pittura. Già nel 1978 realizza una serie di disegni ed opere pittoriche, arrivando al suo esordio ufficiale nel mondo dell’arte tre anni dopo. Dal 1986 è ammesso al Premio Nazionale dei Pittori Naif, nel 1977 un suo dipinto entra nella collezione del Museo Nazionale delle Arti Naives C. Zavattini di Luzzara. Nel 2001 è tra i 10 autori selezionati per una mostra sull’arte naif italiana al Musée Palais des Naïf de Bages in Francia. Guardare un suo quadro è come respirare un'aria di fiaba: le immagini portano verso un mondo fantastico
  • Dipinto di Gianni Rocca

    Dipinto di Gianni Rocca.
    Artista, malgaro, poeta, etnografo. Nasce nel Bleggio nel 1957, si laurea nel 1979 all’Accademia di Belle Arti di Brera. D’estate fa il guardiano di vacche nelle malghe delle montagne del Brenta e dell’Adamello. Nel 1980 tiene la sua prima mostra personale a Trento. Successivamente alterna periodi in solitudine per approfondire una rigorosa ricerca nel campo del disegno, a momenti dove prosegue l’attività espositiva. Titolare della cattedra di disegno all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, lavora dividendo la sua vita tra la parentesi nevrotica milanese ed il silenzio ai piedi delle Dolomiti di Brenta in Trentino, dove vive con la famiglia ed i suoi animali. Le sue opere sono il resoconto di un pezzo di storia intima e privata, nature morte ai confini di un realismo interpretato, disegni rigorosi e raffinati.
  • Poltrona

  • Dipinto di Luigi Bosetti

    Dipinto di Luigi Bosetti.
    Fotografo e cameramen di professione. Da sempre la sua attitudine artistica si esplica anche nella pittura olio su tela, alla quale imprime intenzioni espressioniste, dentro un naturalismo spesso attraversato da elementi simbolici. I temi visivi posti in essere con una tecnica vibrante ed intuitiva fatta di segni e striature vorticose, molte volte sono metafora di una realtà inquieta, dove il dialogo fra le parti viene determinato inesorabilmente dalla presenza della figura femminile spogliata, alla quale vengono demandati i significati più reconditi. Le intense scenografie riconducono ai paesaggi alpestri del Trentino, ma il colore lasciato puro e la pennellata selvaggia restituiscono alle sue opere una folgore ultra romantica di origine “wagneriana”, forte di visionarietà e di phatos.
  • Dipinto di Paolo Dalponte

    Dipinto di Paolo Dalponte
    Disegnatore, umorista, pittore, usa soprattutto la tecnica del bianco e nero. Nasce nel Lomaso nel 1958. Dalla metà degli anni settanta si interessa di pittura ad olio ed una decina di anni dopo anche di grafica. Dal 1989 è membro dello studio d’Arte Andromeda di Trento e si occupa con successo di grafica umoristica, ottenendo numerosi riconoscimenti e premi in Italia ed all’estero. Interpreta con ironia, attraverso la tecnica della pittura ad olio, acrilico e matita, acquarello e china, soggetti e forme che diventano contenitori di pensieri e libere associazioni, seguendo l'inesauribile filone del surrealismo storico, attualizzato attraverso l'uso di soggetti ironici, talvolta con acuto e raffinato umorismo. Il suo mondo appare senza confini geografici e storici, in una vera e propria realtà rimescolata e suggestiva.
  • Dipinto di Mario De Nardelli

    Dipinto di Luigi De Nardi.
    Nato a Brugnera (PN) nel 1936, da una famiglia di agricoltori. Sin da bambino si diletta a creare disegni e dipinti esprimendo la propria fantasia futuristica. La sua produzione è caratterizzata dalla vivace propensione per l'utilizzo del colore e degli intrecci colorati più brillanti e cangianti, che supportano la dimensione figurativa di fantasiosa progettazione immaginaria, dove lo spettatore viene posto dinanzi a uno scenario di surreale proiezione, che affronta temi legati alla visionarietà onirica, posta sul virtuale ponte di collegamento tra sogno e realtà, essenza e apparenza.
  • Stucco ScGroup

  • Primer gtx black yellow La Sportiva

Le coppe

17310108_713436088817496_8464150436080646028_o

Coppa Lamborghini. Grazie di cuore a Smartcom Mobile

17240326_713433625484409_3336312862387783199_o

Coppa vettura meglio restaurata. Grazie di cuore a SERVIZI 2000

17342833_712465622247876_3111714937071759672_n

Coppa vettura meglio conservata. Grazie di cuore a ELETTRONIC SOUND

17156241_711474882346950_5591012384635658107_n

Coppa equipaggio più lontano. Grazie di cuore a Gelateria al Parco

17310108_713436088817496_8464150436080646028_o

Coppa Ferrari. Grazie a Calzature Principe

17239620_711185952375843_7266200016730146327_o

Club più numeroso. Grazie di cuore a Parisi Silvio & C


17311008_711184162376022_5890495841993459202_o

Coppa Alfa Romeo. Grazie di cuore a Esse I Studio

17264215_711178959043209_2862224604315067630_n

Coppa delle dame. Grazie di cuore a Bar al Pont

17264307_711173645710407_828645111160641525_n

Coppa Utilitaria. Grazie di cuore a Eni Station

17353648_711470495680722_5422395232580810123_n

Coppa vettura più anziana. Grazie di cuore a Albergo Sayonara

17218381_711170635710708_7880253841120513843_o-1

Coppa Maserati. Grazie di cuore a Steldo srl